Ti suggeriamo di aggiornare il browser.
Stai utilizzando un browser non supportato. Per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito, ti consigliamo di passare a un browser più recente: consulta il nostro elenco dei browser supportati.

Quando il passato rivive nel presente

Quando il passato rivive nel presente

In occasione del nostro 75º anniversario, abbiamo riforgiato i materiali dei nostri iconici aeromobili e trasformato le divise degli equipaggi in una linea di articoli lifestyle. Ecco come abbiamo fatto.

Per celebrare i nostri 75 anni di storia, abbiamo deciso di utilizzare il materiale proveniente dagli archivi Cathay Pacific. Letteralmente. Abbiamo riconvertito parti di aeromobili dismessi trasformandole in penne, portacarte e Aviatontag in metallo, e abbiamo riutilizzato centinaia di divise del personale di cabina e cockpit per creare una gamma esclusiva di articoli di merchandising in edizione limitata: tutti oggetti nuovi che mantengono un legame tangibile con il nostro passato.

Il processo è iniziato diversi anni fa. Quando un aeromobile viene ritirato, normalmente viene smontato per ricavarne i singoli pezzi e venduto al mercato secondario. Ma alcuni aeromobili meritano di essere in qualche modo salvati, come il B-HUJ, il nostro ultimo Boeing 747-400 da record. Così, abbiamo fuso alcune parti dell’aereo in blocchi di alluminio pronti per essere riforgiati.

“Il Boeing 747 è soprannominato la Regina dei cieli: è un’icona dell’aviazione, e ha cominciato a volare proprio negli anni in cui Cathay è diventata una compagnia internazionale, quando viaggiare ha iniziato ad andare di moda tra gli abitanti di Hong Kong”, afferma Jessica Lee, Brand Manager di Cathay Pacific. “Quando abbiamo realizzato l’ultimo volo nel 2016, sapevamo che questo aeromobile era molto speciale, e abbiamo deciso di salvarlo per una grande occasione”.

Ora l’occasione è giunta: è l’anniversario di Cathay Pacific, festeggiamo 75 anni di viaggi e connessioni. Così ci si è presentata l’opportunità di creare qualcosa di speciale, una serie in edizione limitata di soli 435 set con penna e portacarte ispirati alla forma del 747-400.

“Per i fan dell’aviazione, significa molto poter possedere un pezzo di questo aeromobile”, continua Lee.

“E un portacarte è un oggetto che simboleggia nuovi incontri. Abbiamo immaginato che tante persone potrebbero chiedere da dove proviene questo portacarte… diventa un modo per dare il via a una piacevole conversazione”.

Avevamo i blocchi di alluminio, ma la vera sfida era trovare una fabbrica che fosse disponibile e in grado di riforgiare il metallo dell’aeromobile per realizzare una collezione speciale.

Lee racconta: “Molte fabbriche tradizionali lavorano con l’alluminio grezzo, nuovo, ed è stato davvero difficile trovarne una che fosse disposta a creare uno stampo basato sulle nostre piccole quantità. Ma volevamo davvero creare un oggetto speciale, artigianale, in edizione super limitata, solo poche centinaia di esemplari”.

Alla fine, un partner è stato trovato e il processo di progettazione è cominciato sul serio.

“Abbiamo realizzato tantissimi prototipi 3D in plastica, stampo dopo stampo. Ad esempio, il peso della penna continuava a cambiare: volevamo che i materiali compositi a un’estremità della penna fossero un po’ più pesanti, per bilanciarla meglio. Abbiamo anche pensato con attenzione alla forma, per farla somigliare alla parte anteriore dell’aereo”, spiega Lee.

Tuttavia, la plastica è completamente diversa dal metallo. Una volta che il team ha provato a realizzare i progetti con l’alluminio, sono emerse nuove problematiche.

“La meccanica del portacarte era completamente diversa con il metallo. Mettere insieme due superfici metalliche e farle scorrere avanti e indietro non era per niente facile”, prosegue Lee. “Allo stesso tempo, non volevamo sabbiare il materiale e renderlo tutto lucido come se si trattasse di un oggetto nuovo prodotto in serie: volevamo mantenere l’aspetto grezzo dato dai piccoli segni, bozzi e graffi.”

“Non capita tutti i giorni di mettere le mani sull’alluminio di un aeromobile dismesso, quindi è stata un’esperienza davvero unica, dalla lavorazione del materiale alla realizzazione delle idee di prodotto destinate ai consumatori”, afferma Bjorn Fjelddahl, fondatore della società di branding e design Eight Partnership, che ha lavorato sui set.

Ci sono voluti molto sforzo e molto tempo, ma i risultati finali sono pezzi realizzati in modo impeccabile, bellissimi e funzionali, perfetti oggetti da collezione per gli amanti dell’aviazione.

In onore del nostro 75º anniversario, abbiamo creato anche una linea di accessori lifestyle di tendenza, riconvertendo centinaia di divise del personale di cabina e cockpit in orsi di peluche, pochette, cuscini e borse.

Per farlo, abbiamo stretto una collaborazione con G.O.D., celebre marchio lifestyle di Hong Kong, che quest’anno celebra il suo 25º anniversario.

“Ci siamo affidati all’esperienza di G.O.D., alle loro conoscenze e al loro prezioso punto di vista in fatto di design di tendenza”, afferma Lee.

“Volevamo che questa gamma di articoli si distinguesse per uno stile unico, esclusivo, tipicamente Cathay”, aggiunge. Da qui l’originale design patchwork utilizzato per questa linea di prodotti, ricavato dalle diverse divise del personale. “È fatto con le cravatte di seta, in nero con diverse tonalità di rosso, e con le bluse bianche decorate con il logo dell’ala Cathay Pacific. È un design iconico, ricorda le divise, sta benissimo in casa e al tempo stesso rappresenta lo stile G.O.D.”.

“È stata una vera e propria sfida combinare tutti i colori, i tessuti e i dettagli in un modo che non risultasse forzato”, afferma Douglas Young, cofondatore e amministratore delegato di G.O.D. “È stata anche una novità per i produttori: ogni capo ha un motivo unico, che richiede un’accurata selezione dei tessuti. Volevamo inoltre assicurarci di utilizzare la maggior parte possibile di materiale, poiché sarebbe stato un peccato sprecarlo, per cui, ad esempio, abbiamo usato i ritagli per realizzare eleganti tracolle per le borse”.

Dai cuscini agli orsacchiotti, dalle pochette alle borse, questi prodotti riscuoteranno un grande successo. “Credo che questi articoli saranno molto popolari tra gli abitanti di Hong Kong: chiunque sia un amante del marchio, e abbia visto questo rosso iconico sulle divise del personale di cabina, li acquisterà”, afferma Jessica Lee. “È qualcosa a cui sono molto legati, e ora possono avere tutto per sé un pezzo di questo tessuto che ha letteralmente viaggiato per il mondo”.

Articoli di merchandising in edizione limitata per il nostro 75º anniversario