Jump to main content

In genere ai passeggeri è consentito portare con sé a bordo medicinali o altre attrezzature associate (inclusi aghi, siringhe o auto-iniettori) per il trattamento e il controllo delle loro condizioni di salute durante il volo.

I passeggeri che necessitano portare tali medicinali a bordo devono essere informati circa il loro status legale che varia significativamente da paese a paese. I requisiti che riguardano il trasporto di medicinali per uso personale attraverso le frontiere internazionali sono variabili e non attuati in maniera uniforme. Il principio si applica sia ai farmaci prescritti dal medico sia a quelli da banco. Anche i regolamenti che riguardano l’opportunità o meno da parte del passeggero di portare con sé una lettera del proprio medico curante possono variare da caso a caso. Per evitare problemi sia con la dogana che con la sicurezza, si raccomanda di etichettare in modo chiaro i medicinali, accompagnandoli con una prescrizione da parte del proprio medico curante che confermi la tipologia di medicinale trasportato.

Si tenga presente che gli effetti di alcuni medicinali come i tranquillanti possono essere potenzialmente alterati dall’altitudine o dall’alcol. Si prega di consultare il proprio medico curante a riguardo.

Aghi e siringhe

Portare oggetti taglienti a bordo può essere soggetto a procedure locali di sicurezza che sono al di fuori del controllo della compagnia area. Si prega di verificare con le agenzie preposte ai servizi di sicurezza e doganali del paese da attraversare.

Si raccomanda che siringhe e medicinali iniettabili siano trasportati nel loro insieme e siano chiaramenti etichettati onde identificarne sia il nome che il nome del passeggero OPPURE che il medicinale sia corredato da una lettera dal medico curante che ne indichi il nome e la tipologia. Le siringhe usate devono essere smaltite in un apposito contenitore per “oggetti taglienti”, disponibile su tutti I voli. Si prega rivolgersi al personale a bordo per ulteriore assistenza.

NOTA: Per I voli in partenza dall’Australia gli aghi ipodermici possono essere confezionati in apposite borse come bagaglio a mano ma i passeggeri devono poterne dimostrare l’effettiva necessità. Si prega di vedere qui per ulteriori informazioni.

Refrigerare medicinali a bordo

Si prega di notare che NON siamo in grado di refrigerare farmaci per i passeggeri a bordo dei nostri voli. Eventuali farmaci che richiedono refrigerazione possono essere imballati sia in una borsa frigo o in una boccetta sottovuoto. I passeggeri possono portare il proprio ghiaccio secco, in quantità inferiore a 2,5 kg (4,41 lbs), solo se opportunamente confezionato per consentire all’anidride carbonica di evaporare liberamente. I passeggeri devono dichiarare al personale dell'aeroporto che stanno trasportando ghiaccio secco a bordo al momento del check-in. Confezioni di ghiaccio in gel possono anche essere usati in volo. Il volume di ogni singola confezione di gel refrigerante permesso a bordo non deve superare i 100 ml ed è soggetto ai controllo di sicurezza, trattandosi di trasporto di Liquidi, Aerosol e Gel (LAG) nel bagaglio a mano dei passeggeri in partenza. Per maggiori informazioni: contattare ICAO e l’Hong Kong International Airport che si occupa dei controlli di sicurezza sui liquidi, aerosol e gel (LAG).

Avviso per i Passeggeri

  • Rivedere i regolamenti sanitari con le autorità competenti dei paesi nei quali si deve viaggiare. Ciò è particolarmente importante se si intende viaggiare mentre si è sottoposti a somministrazione controllata di farmaci.
  • Trasportare medicinali correttamente etichettati come rilasciati dalla farmacia.
  • Portare con sé copia di tutte le prescrizioni, inclusi nomi generici dei farmaci, insieme ai farmaci abituali nel bagaglio a mano, in special modo i farmaci somministrati sotto controllo e iniettabili.
  • Assicurarsi un quantitativo sufficiente di medicinali sia nel bagaglio a mano che in quello registrato.
  • Provvedere ad un’apposita assicurazione con una polizza medica in viaggio che comprenda il rimpatrio e una specifica copertura per malattie pre-esistenti.